Tesi di Dottorato nell'Archivio istituzionale IRIS Unige

Le tesi di dottorato sono documenti dalla doppia natura: da un lato, quella di documento amministrativo che chiude un percorso di studio e che le università sono obbligate a conservare; dall’altro, quella di compimento di un lungo itinerario di ricerca.

L’autore della tesi è il dottorando e come tale ha piena titolarità dei diritti su di essa.

L’Università degli studi di Genova, in aderenza alla Dichiarazione di Messina 2.0 sottoscritta nel 2014, promuove l’attuazione dei principi dell’accesso aperto alla letteratura scientifica e la libera divulgazione in rete dei risultati delle ricerche prodotte in Ateneo, per assicurarne la più ampia diffusione possibile e per facilitare la misurazione e la valutazione della ricerca.

Il deposito della tesi di dottorato nell’Archivio istituzionale della ricerca IRIS Unige è un requisito necessario per l’ammissione all’esame finale, sostituisce la consegna della tesi in formato cartaceo e assolve l'obbligo di deposito legale presso le Biblioteche Nazionali di Roma e di Firenze.

Le tesi di dottorato sono pubblicate in accesso aperto alla chiusura della carriera o al massimo entro dodici mesi dalla discussione.

“Il deposito della tesi di dottorato in IRIS Unige è un requisito necessario per l’ammissione all’esame finale, sostituisce la consegna della tesi in formato cartaceo e assolve l'obbligo di deposito legale presso le Biblioteche Nazionali di Roma e di Firenze, secondo quanto previsto dalla Circolare MIUR n.1746 del 20 luglio 2007. Le tesi di dottorato sono pubblicate in accesso aperto alla chiusura della carriera o al massimo entro dodici mesi dalla discussione, secondo la volontà espressa dall'autore.”

I dottorandi devono quindi depositare i dati bibliografici e i full-text delle proprie tesi in IRIS Unige.

I documenti presenti in IRIS Unige sono protetti dalla legge italiana sul Diritto d’autore (legge n. 633/1941) e, salvo diversamente specificato, possono essere utilizzati e riprodotti SOLO per motivi di studio e ricerca e con l’obbligo di citarne la fonte.
Si possono ampliare i diritti di utilizzo dei contenuti della tesi adottando una delle licenze Creative Commons, con cui concedere ai fruitori della propria opera - a determinate condizioni - una licenza d’uso gratuita. La licenza Creative Commons si può inserire nella prima pagina della tesi.


Come devo depositare la mia Tesi di Dottorato?
Devi depositare la tua Tesi di Dottorato prima della discussione, in 2 fasi:

  1. registrazione della Tesi di Dottorato (Titolo, Data discussione, Ciclo di Dottorato, Corso di dottorato, Strutture dell’Ateneo, Settore disciplinare, Tutor)
  2. perfezionamento dei dati bibliografici e deposito dei full-text del testo definitivo

Per i termini e le istruzioni, consulta le linee guida "COME depositare la Tesi di Dottorato in IRIS Unige" .

Cosa devo allegare in IRIS Unige?

  1. il/i file della tua tesi. La versione che depositi in IRIS Unige deve essere quella definitiva! (N.B. ogni file non deve superare il limite dei 20 MB)
  2. la Dichiarazione per la consegna delle tesi di dottorato di Ricerca, compilata e sottoscritta (puoi anche spedire la scansione via email).

Posso essere aiutato nel deposito della mia Tesi di Dottorato?
Sì, certamente.
Oltre a consultare questo sito per avere informazioni e approfondimenti o per scaricare documenti e moduli, puoi depositare la tua Tesi di dottorato insieme al personale del Servizio Sistema bibliotecario di Ateneo, ogni venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presso Aula Seminari (Aula 1) - Via Balbi 6, III piano (N.B.: dovrai portare con te un PC o altro dispositivo).
Per ogni necessità sul deposito della Tesi, scrivi al Servizio Sistema Bibliotecario di Ateneo

VEDI ANCHE


CONTATTI