Open Access e libertà accademica: il nodo della valutazione


Dove: Università di Genova, Albergo dei poveri, Aula 16

Quando: venerdì 25 ottobre 2019, 9.30-11.00

A cura di: Università di Genova: Sistema Bibliotecario di Ateneo; Genova University Press; Gruppo Open Science

Il seminario, in conclusione delle iniziative della GenOA week, vuole portare la riflessione sul tema della valutazione della ricerca e della libertà accademica nell’ottica dei nuovi modelli di comunicazione scientifica proposti dalla Scienza aperta.


PROGRAMMA

9:30: REGISTRAZIONI

9:40-9:45:SALUTI ISTITUZIONALI
- Marina Rui, Delegato del Rettore per l'Open Access

9:45-10:30: Open Access e libertà accademica: il nodo della valutazione
- Maria Chiara Pievatolo, Università di Pisa - Associazione Italiana Scienza Aperta

10:30-11:00:DIBATTITO E CONCLUSIONI
- Marco Invernizzi, Prorettore per la ricerca e il trasferimento tecnologico
- Micaela Rossi, Prorettore per la formazione


Maria Chiara Pievatolo insegna filosofia politica presso il dipartimento di Scienze politiche dell’università di Pisa. Allieva di Giuliano Marini, studia Platone, Kant, e il dibattito illuministico sulla proprietà intellettuale. È editor dell’archivio Giuliano Marini e curatrice del Bollettino telematico di filosofia politica. Fa parte della commissione Crui per l’Open Access.

Teorizza e pratica la pubblicazione ad accesso aperto. Dal 18 novembre 2013 fa parte del comitato dei garanti del Nexa Center for Internet & Society; è inoltre associate editor del DOAJ e vicepresidente dell’Associazione italiana per la promozione della scienza aperta. Teorizza e pratica la scienza aperta.


INFORMAZIONI: openscience@unige.it 
MATERIALI: scarica la presentazione